Home > Macinatori > Bilancio energetico
Bilancio energetico

Una differenza “macroscopica” oggettivamente riscontrabile tra il sistema di taglio Icoperfex Colombini e altri sistemi di riduzione in polvere oggi sul mercato, è legata al bilancio energetico.

La macinazione utilizza energia elettrica per muovere gli elementi meccanici, per la fase di riduzione in polvere (tagliare o comprimere il prodotto) e per dissipare il calore prodotto nel processo. Il costo energetico, oggi ed in futuro, è e sarà un elemento fondamentale nella valutazione economica di un processo produttivo.

I macinatori Icoperfex Colombini garantiscono un consumo energetico che è circa 1/4 rispetto ad altri sistemi molto diffusi.

Volendo semplificare si può ”scomporre” l’energia elettrica totale impiegata per la macinazione in tre componenti:

 

Energia impiegata per la movimentazione parti meccaniche.
I macinatori Icoperfex Colombini hanno un solo organo in movimento che è costantemente lubrificato: i consumi anche grazie alla tecnologia inverter sono ridottissimi.

 

Energia impiegata per la macinazione.
La potenza massima installata su un macinatore CRIOMAK è di kW 12-13 ed il consumo massimo in produzione è di 6-7 kW/h per 900 kg/h (di macinato uso espresso).

 

Energia impiegata per il sistema di raffreddamento.
Con il sistema di macinazione Icoperfex Colombini non è necessario alcun sistema di raffreddamento ad aria o ad acqua, gli incrementi di temperatura durante la fase di macinazione sono non superiori ai 20°C per granulometrie medio-fini: i consumi elettrici in questo senso sono quindi pari a zero.

 

 

 
Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'impiego dei cookies in conformità alla cookies policy (maggiori info)